ComunicazioneNewsReportSocial

Successo Instagram: cattura un investimento pubblicitario su cinque

di Pier Luca Santoro

Marin Software, azienda di software di marketing digitale per inserzionisti e agenzie, ha rilasciato oggi risultati di ricerca dal suo rapporto globale sui benchmark pubblicitari digitali del secondo trimestre del 2019 (richiede registrazione).

Per creare il rapporto sul benchmark pubblicitario digitale del secondo trimestre del 2019, Marin Software ha aggregato i dati dei clienti che investono miliardi di dollari in spese pubblicitarie combinate annuali per ricerca a pagamento, social, mobile ed e-commerce. Marin Software include solo quegli inserzionisti attivi sulla sua piattaforma negli ultimi cinque trimestri, misurando gli indicatori chiave di performance su base annuale e trimestrale e rimuovendo eventuali valori anomali con significative variazioni su base annua o trimestrale.
La ricerca completa e i takeaway sono presentati in un formato interattivo che consente di analizzare le tendenze per regione, settore ed editore. I risultati chiave includono:

• L’e-commerce continua a tirare: aumento della spesa pubblicitaria del 40% registrato nella pubblicità e-commerce mentre Amazon mantiene il proprio vantaggio. Gli annunci commerciali rappresentano il 37% della quota totale della spesa per la ricerca, poiché Google Shopping continua a essere una fonte chiave di traffico e ordini online per molti rivenditori.

• Il formato delle stories è coinvolgente, e paga: il 45% di tutti gli investimenti su Instagram sono state stanziate per le stories, con inserzionisti e persone che utilizzano sempre più questo formato per gli annunci. Funzionalità come Instagram Story Links e Highlights stanno coinvolgendo il pubblico, mentre Instagram diventa sempre più uno strumento di vendita diretta. Complessivamente gli investimenti pubblicitari su Instagram pesano il 19,2% del totale investimenti in social ads, in crescita di quasi 6 punti percentuali rispetto ad un peso del 13,45% nel secondo trimestre del 2018. Tuttavia, non è tutto Instagram: l’adozione di Lead Ad di Facebook è aumentata del 153% su base annua, poiché un numero maggiore di inserzionisti cerca di incrementare l’acquisizione di nuovi clienti.

• Aumento del volume dei clic dalla search: con una crescita del 13% su base annua, il volume dei clic di ricerca a pagamento ha mostrato una solida crescita a livello globale. Settori specifici hanno visto una crescita dei clic anno su anno ancora maggiore, a cominciare dall’healthcare in crescita del 30%, tech in crescita del 25% e retail in crescita del 24%.

• Il valore dei CPC nella search in calo in tutti i settori: retail a $ 0,38 e viaggi a $ 0,44 hanno registrato i CPC più bassi in questo trimestre. In particolare, l’healthcare ha registrato un forte calo, con i CPC più bassi in cinque trimestri a $ 1,08. Man mano che il settore sanitario diventa più incentrato sul cliente, gli esperti di marketing possono trovare un buon valore per i clic aumentando di conseguenza i loro budget per la search a pagamento.

• I dispositivi mobili hanno rappresentato il 43% della quota di spesa pubblicitaria su tutti i verticali.
Mentre la linea di demarcazione tra search, social ed e-commerce continua a (con)fondersi, gli esperti di marketing abbracciano la libertà di provare nuovi formati di annunci, facendo affidamento anche su piattaforme collaudate.

Vuoi saperne di più?

Possiamo aiutare il tuo brand a comunicare le storie più rilevanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment